Pellifal ha particolarmente a cuore il benessere del pianeta in cui viviamo. Siamo fermamente convinti che senza un sostanziale cambiamento delle nostre abitudini potremo rovinare irrimediabilmente l’ambiente che ci circonda, minando il futuro delle generazioni successive. E proprio da questo interesse è nata la nostra azienda, che si occupa di recupero di rifiuti che altrimenti andrebbero ad inquinare le nostre fonti di sostentamento, quali acqua, cibo e aria.

Uno dei temi che ci sta più a cuore è il recupero di oli esausti. Non tutti sanno che l’olio che comunemente usiamo in cucina è altamente inquinante. Una volta penetrato nel terreno impedisce alle piante di assorbire le sostanze nutritive necessarie alla loro sopravvivenza, formando uno stato intorno alle particelle di terra. Nel mare invece impedisce ai raggi solari di superare la superficie per raggiungerne la profondità, compromettendo l’ecosistema marino. Così nei laghi e negli stagni mina la sopravvivenza dei pesci e della flora, impedendo l’ossigenazione dell’acqua. Quello che noi ci impegniamo a fare per evitare tutto ciò, è di raccoglierne il più possibile, grazie al vostro aiuto, e trasformarlo in biodiesel, riducendo notevolmente le emissioni di gas inquinanti nell’atmosfera.

Renderemo più agevole la raccolta dell’olio esausto, attraverso progetti in collaborazione con i comuni della provincia di Brescia. Naturalmente, essendo un’azienda che si occupa di ecologia a 360 gradi, l’olio esausto non è la nostra unica priorità. Ci sono tutta una serie di materiali inquinanti di cui ci occupiamo, che potete trovare nella sezione ‘Servizi’. Dacci una mano a mantenere il nostro vivo il nostro pianeta.

© Pellifal srl 2018